Disturbo di Personalità NAS _ Non Altrimenti Specificato

 

Disturbo di Personalità Non Altrimenti Specificato

Questa categoria è riservata alle alterazioni del funzionamento della personalità (fare riferimento ai criteri generali diagnostici per un Disturbo di Personalità che non soddisfano i criteri per alcuno specifico Disturbo di Personalità. Un esempio è la presenza di caratteristiche di uno o più Disturbi di Personalità specifici che non soddisfano completamente i criteri per nessun Disturbo di Personalità (“personalità mista”), ma che nel complesso causano disagio clinicamente significativo o compromissione in una o più aree importanti del funzionamento (per es., sociale o lavorativo). Questa categoria può anche essere utilizzata quando il clinico giudica che sia appropriato uno specifico Disturbo di Personalità che non è incluso nella Classificazione. Gli esempi includono il Disturbo Depressivo di Personalità e il Disturbo Passivo-Aggressivo di Personalità.

Disturbo Depressivo di Personalità

Il Disturbo Depressivo di Personalità è contraddistinto da convinzioni e comportamenti depressivi è insorge verso la prima età adulta. Le convinzioni e comportamenti depressivi comportano sentimenti pervasivi di abbattimento, malinconia, mancanza di allegria, di gioia, di felicità. Tale disturbo è caratterizzato dalla presenza di cinque (o più) dei seguenti elementi:

1) l’umore abituale è dominato da abbattimento, malinconia, mancanza di allegria, di gioia, di felicità

2) l’idea di sé ruota intorno a convinzioni di inadeguatezza, di scarso valore e di bassa autostima

3) il soggetto è critico, accusatorio verso sé stesso, rinunciatario

4) è meditabondo e incline a preoccuparsi

5) è maldisposto, critico e tende a giudicare negativamente gli altri

6) è pessimista

7) è incline ai sentimenti di colpa e di rimorso.

Non si manifesta esclusivamente nel corso di Episodi Depressivi Maggiori, e non risulta meglio attribuibile ad un Disturbo Distimico.

Disturbo Passivo-Aggressivo di Personalità

E' contraddistinto da attitudini oppositive e di resistenza passiva a richieste di prestazioni ragionevoli nelle situazioni sociali e lavorative, si instaura nella prima età adulta e si manifesta in diversi contesti. La diagnosi di tale disturbo viene fatta quando il soggetto presenta di quattro (o più) dei seguenti:

1) il soggetto fa resistenza ad eseguire compiutamente i propri compiti sociali e lavorativi di routine;

2) si lamenta di essere poco capito e poco apprezzato dagli altri;

3) è maldisposto e litigioso;

4) critica e deride le autorità preposte in modo irragionevole;

5) manifesta invidia e risentimento verso le persone apparentemente più fortunate;

6) esprime lamentele persistenti ed esagerate circa le sue personali sfortune; 

7) oscilla tra atteggiamenti di sfida ostile e di rimorso. 

Non si manifesta esclusivamente in corso di Episodi Depressivi Maggiori, e non risulta meglio attribuibile ad un Disturbo Distimico.

 

Bibliografia

DSM – IV – TR, Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders. © 2000 - American Psychiatric Association. Edizione Italiana: DSM – IV – TR. Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali – Text Revision edito in Italia da Masson (http://www.masson.it).

 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now