IMG_6277 come oggetto avanzato-1
001
003
101
083
074
15-7-17-3011
073
IMG_6687
IMG_9972
IMG_6747_edited
IMG_6684_edited
281802_4032710934835_1557630929_n
001

Lo Studio di Terapia Familiare si avvale della professionalità di psicoterapeuti formati secondo il modello sistemico-relazionale ad orientamento strutturale-esperenziale. 

La terapia familiare ad orientamento sistemico-relazionale è un modello di intervento terapeutico che considera il sintomo e il disagio dell'individuo come il risultato dell'intersecarsi di esperienze personali, qualità delle relazioni significative e capacità di collegare emozioni, pensieri ed azioni. L'individuo è considerato come membro di un sistema e il sistema di riferimento principale nell'esperienza emotiva di una persona è proprio la famiglia.

Essa diviene il primo contesto nel quale i sintomi, oltre ad esprimere il conflitto psichico soggettivo, acquisiscono una funzione specifica all'interno del sistema relazionale in cui si manifestano.

La famiglia diventa un luogo di indagine privilegiato al cui interno il terapeuta può individuare la qualità dei legami, l'eziologia del malessere, nonché gli aspetti disfunzionali che favoriscono e talvolta mantengono i tratti patogenetici nell'individuo e nel sistema familiare. Tuttavia, la famiglia diventa anche la risorsa terapeutica per eccellenza, in quanto permette di alleggerire l'individuo dal carico e dalla responsabilità del sintomo, favorendo una maggiore condivisione e comprensione della sofferenza.

L'analisi approfondita del sintomo/patologia individuale e familiare viene effettuata attraverso l'utilizzo di diversi strumenti terapeutici tra cui le tecniche espressive (collage, fotogramma, scultura, disegno congiunto, genogramma fotografico, oggetto simbolico), le tecniche narrative (genogramma narrativo, anamnesi clinica) e il lavoro sulla comunicazione non verbale

 

Specchio Unidirezionale

Lo Speccio Unidirezionale è la principale peculiarità dello studio STF e ne  caratterizza il setting di psicoterapia. Esso diventa reale protagonista durante le sedute di psicoterapia familiare: i due terapeuti hanno maggiore libertà di movimento e possono decidere se rimanere entrambi nella stanza di terapia, consultarsi dietro lo specchio unidirezionale oppure alternarsi nella conduzione stessa delle seduta e comunicare tra di loro attraverso il citofono. Principalmente, lo specchio unidirezionale permette al Terapeuta di osservare in maniera più 'distaccata' le dinamiche che avvengono dentro la stanza di terapia per poi comunicarle al collega che conduce la seduta.

Lavagne e Genogramma (Albero Genealogico)

La comprensione e la consapevolezza sono alla base del cambiamento. E' necessario stimolare nelle persone che intraprendono un percorso di psicoterapia le proprie capacità introspettive per arrivare a capire le complesse dinamiche che sottostanno le relazioni umane.

Ecco che allora pannelli di sughero e lavagne diventano elementi fondamentali dello studio. In particolare, i pannelli di sughero sono necessari per poter collocare il Genogramma Individuale o di Coppia (Albero Genealogico della propria famiglia) e le immagini fotografiche/ collage fotografici, anch'essi strumenti fondamentali del lavoro psicoterapico. Foto di Gloria Ortenzi.

La Scultura

La Scultura è un'altra tecnica adottata in psicoterapia, in particolare nelle terapie familiari e di coppia, che determina un'immediata comprensione delle dinamiche relazionali.

Attraverso il proprio ed altrui corpo, la persona potrà mettere in scena, rappresentare, una determinata situazione o un'emozione, fonte di disagio e di eccessivo stress.

Osservando poi la scultura che avrà creato, la persona potrà entrare in contatto con i propri vissuti, pensieri ed emozioni, comprendendone l'origine, il significato e tutte le conseguenze che da essa ne derivano.

Oggetto Simbolico

Per Oggetto Simbolico intendiamo qualunque oggetto che possa 'rappresentare' una relazione, un'emozione, una sensazione, una persona e tanto altro. Esso ci permette di accedere al mondo interiore della persona, al mondo della rappresentazione, al mondo del 'come se'.

Per questo motivo, nella stanza di terapia è presente un baule contenente diversi oggetti che possono diventare veri e propri facilitatori della comunicazione delle proprie emozioni e dei propri pensieri.

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now
073